Parco Monte Barro promozione del patrimonio ambientale e culturale a cura della Società Cooperativa Sociale Eliante Onlus

Proposte per le scuole / Semi ambasciatori di biodiversitàSemi ambasciatori di biodiversità

Semi ambasciatori di biodiversità

Le nuove proposte per le classi a partire dal 2020

I Parchi e le Aree protette della Lombardia invitano tutte le scuole prendere parte al programma Semi ambasciatori di biodiversità che propone attività e laboratori sulla natura, sull'ambiente e sul territorio ponendo al centro il tema dei semi e della loro importanza.

I semi sono presenti nella nostra vita anche se spesso non li notiamo. Pensiamo ad esempio a quanti ne gettiamo via ogni giorno quando cuciniamo e mangiamo:semi di mela, pera, limone, peperone, zucca, melone...  Sono piccoli tesori. minuscoli scrigni, che racchiudono la vita. Se li mangiamo ci nutrono, se li affidiamo alla terra germogliano, affondando radici nel terreno e innalzano minuscoli rami verdi verso il cielo.

L'ambientalista indiana Vandana Shiva attribuisce un grandissimo valore ai semi, perché comprendere i semi significa comprendere la biodiversità, il legame tra uomo e natura attraverso le sementi che garantiscono il nutrimento e quindi la sopravvivenza.

I semi sono l'inizio e la fonte di ogni vita. Per milioni di anni i semi si sono evoluti in natura: piano piano si sono affermate le piante più resistenti e più generose.

I semi sono beni comuni, testimoni della millenaria evoluzione delle specie vegetali e, nel caso delle colture alimentari, espressione di culture e memorie tramandate nei secoli.

I semi contengono tutto ciò che serve per far nascere una nuova pianta, sono il primo anello delle catene alimentari, incarnano la diversità biologica e sono il ricettacolo della futura evoluzione della vita. Dalla corretta conservazione dei semi consegue, in larga misura, la conservazione delle risorse genetiche e della biodiversità delle specie.

 

Al Parco Monte Barro si possono prenotare cinque nuove proposte, pensate per tutte le fasce scolastiche

 

Semi archeologi - Per la Scuola Primaria e Secondaria di Primo e Secondo Grado

L'archeobotanica può essere definita come lo studio delle relazioni fra l'uomo e le piante nel passato mediante i resti botanici (pollini, semi, frutti, carboni, legni mineralizzati, ecc.) prelevati dagli scavi archeologici. Il ritrovamento di semi, spesso conservati all'interno di contenitori, aiuta a capire, fra l'altro, le abitudini alimentari di un popolo e quali erano le coltivazioni prevalenti.

Lo scavo archeologico simulato,  proposto alle classi nell'Area Archeologica dei Piani di Barra, permetterà di riportare alla luce alcuni semi da osservare, classificare e studiare, per poi riflettere sul loro legame con il territorio e in relazione agli usi da parte delle popolazioni che abitavano il territorio 1500 anni fa. Con un enigma da risolvere.

Semi antropologi  - Per la Scuola Primaria e Secondaria di Primo e Secondo Grado

Le coltivazioni a scopo alimentare e la raccolta dei prodotti del bosco erano alla base delle attività agricole e silvicole delle genti che vivevano nel territorio del Parco. Oltre all'uso alimentare, era fondamentale saper conservare e utilizzare i semi, saperli assecondare seguendo le stagioni, saperli selezionare per ottenere raccolti migliori, saper scegliere i luoghi e le pratiche più adatte per una produzione migliore.

L'attività prevede esperienze di selezione e riconoscimento dei semi e riflessioni legate alle domande: cosa significa semi antichi e tipici? Oppure coltivazioni tradizionali? Cosa è veramente “locale?  Qali patrimoni genetici, alimentari, storici, culturali nascondono i sem?

 

Semi ornitologi – Per la scuola dell'Infanzia e la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado

L'alimentazione di molte specie di uccelli dipende dai semi. Presso la Stazione Ornitologica di Costa Perla saranno affrontati i temi delle catene alimentari e delle preferenze di questi o quei semi da parte degli uccelli. Grazie a riproduzioni di alcuni uccelli comuni in scala reale si osserveranno le differenti forme dei becchi adattate alle varie abitudini alimentari, si osserveranno semi di forme e dimensioni diverse per scoprire i tanti modi di propagazione e attecchimento dei semi, si scoprirà l'importanza di alcuni uccelli per la diffusione dei semi nel bosco.

 

Semi scienziati  -  Per la Scuola Primaria e Secondaria di Primo e Secondo Grado

Quattro semi consegnati ai bambini, protagonisti di quattro storie diverse, aiuteranno a capire i principi della classificazione per chiavi dicotomiche, le differenti strategie di germinazione e crescita, il valore  della biodiversità, importanza della protezione e salvaguardia dei semi per le generazioni future. Ogni bambino potrà seminare una piantina che porterà a casa o a scuola in un piccolo vaso per poi proseguire nella coltivazione e nelle cure.

 

Semi-seri – Per la scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado

Ogni seme è un giardino nascosto, un racconto vivente dell'evoluzione. Ma è anche il protagonista di storie e mitologie, ricerche scientifiche e suggestioni artistiche. Ogni seme nasconde una storia avvincente, spesso inaspettata. I semi raccontano l'evoluzione delle piante, degli animali e dell’uomo e la diversità della vita sul nostro pianeta. Protagonisti silenziosi del regno vivente, i semi sono simboli affascinanti e universali, ispiratori di poesie e racconti, di miti e leggende, nell’arte e nella letteratura.

Si raccoglieranno semi nel bosco o nel prato in modo divertente e inaspettato, per poi elaborare racconti o produzioni artistiche da presentare a tutti dando voce ai semi, protagonisti di storie e di incontri.

 

Per maggiori informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 3662380659

oppure scrivere a: educazione@eliante.it

 

> Richiedi maggiori informazioni

Altre proposte che potrebbero interessarti